Presentazione al cinema di San Daniele per il CF E. Battigelli

Grazie al circolo fotografico E. Battigelli di San Daniele del Friuli, ho avuto la possibilità di presentare il mio ultimo reportage iracheno al cinema Splendor di San Daniele. L’effetto delle foto proiettate in grandissima dimensione, e l’audio del cinema, hanno(avrebbero avuto) un fortissimo impatto visivo ed emotivo.
Purtroppo ci sono stati dei problemi tecnici col proiettore che non mi hanno permesso di concentrarmi al massimo e far rendere al massimo la presentazione. Nonostante le prove fatte il giorno precedente, quando funzionava tutto perfettamente, il proiettore del cinema presentava uno stranissimo problema interno. Probabilmente dovuto al cambio di temperatura/umidità avvenuta proprio il giorno prima.

Praticamente, dopo pochi minuti dall’accensione, comparivano delle bande/artefatti colorati che non dipendevano dal computer (ne abbiamo cambiati tre) ma da qualcosa all'interno del proiettore. I problemi si presentavano addirittura caricando un film direttamente dal proiettore (abbiamo provato anche quello per escludere i problemi di connessione esterni). Ovviamente un lavoro fotografico visto male, non rende come dovrebbe. Inoltre, nelle due ore precedenti all’inizio, avrei voluto preparami una scaletta e aprire già foto e cartelle, in modo da averle pronte da mostrare.  Purtroppo non sono riuscito a farlo perchè siamo stati le due ore precedenti all'inizio, a cambiare cavi, computer, spazi colore, ecc... quindi mi scuso anche per il mio iniziale “inceppamento”. 

Ad ogni modo ringrazio nuovamente il circolo E. Battigelli e lo staff del cinema Splendor,  spero ci sarà una serata rimediatrice nei prossimi mesi o alla prossima edizione! Credetemi che, nei pochi minuti in cui il proiettore non creava artefatti, era davvero spettacolare la resa delle foto e video in quelle dimensioni e qualità E l’idea avuta dal circolo fotografico e dal cinema è davvero interessante.

Vi lascio alcune foto dell'evento, anche se, come vedete, si vedono le bande azzurre e rosse, che peggioravano anche col proseguo della serata. Tanto che abbiamo dovuto chiudere un po’ in anticipo, così da poterle rivedere al meglio in futuro.