Sicurezza dei dati (e delle foto...)

Tema molto insidioso, pensate se qualcuno prende il vostro mac, avrà il totale accesso ai vostri dati, le vostre foto nudi non gli interessano più di tanto, però i vostri account bancari, le carte di credito, ecc.. quello credo di sì, che gli interessi. Voi direte "sì ma c'è una password sul sito", io vi rispondo: si ma c'è anche il modulo per recuperarla inviandola alla vostra mail, e se qualcuno vi prende il mac ha accesso anche alla mail... su molti siti web di grosse aziende (Apple e Google ad esempio) c'è la possibilità di avere l'autenticazione a due fattori, però non tutti la implementano purtroppo. Dove è possibile è sempre bene attivarla! Però non è sempre sicurezza totale neanche quella (basta lasciare un device in casa, magari vecchio, senza TouchID, a cui farsi inviare il codice e chi vi entra in casa avrà accesso a tutto...). 

Ok, la sicurezza totale, come diceva un grande Hacker degli anni 90, la si ha solo con un computer spento, scollegato da internet e seppellito sotto terra...anche non essendo così drastici si può fare qualcosa :-) 

Partiamo dal Mac, sarebbe utile criptare con FileVault tutto il disco ma lo rallenta e quindi chissenefrega, evitiamo di criptare tutto. Però cosa può succedere se qualcuno prende il nostro Mac? Niente, non deve portarci accedere semplicemente, per fare questo in modo sicuro c'è qualche semplice passaggio da effettuare. 

Per iniziare bisogna mettere una password sul proprio account da preferenze di sistema

1461011166408.jpg

 

e questo evita che qualcuno avvii il Mac senza la nostra password, ma se qualcuno prende il Mac, se lo porta via e clona il disco o ne attacca un altro (o altri mille modi per bypassare la password dell'utente)? Beh se una volta spento il Mac non si accende più da altri dispositivi, è molto più difficile trovare i modi per bypassare la password utente, quindi si va ad impostare una password sul bios, chiamata EFI password . Basta far partire il Mac tenendo premuto Mela + R e poi scegliere dal menù Firmware Password Utility. 

E se qualcuno si porta via insieme al mac anche i backup con tutti i dati? Beh in questo caso basta criptare i dischi di backup facendo click destro e "cripta volume"

Un ulteriore livello di sicurezza sui dispositivi mobili (iPhone ed iPad) è quello di non fargli fare il backup su iCloud perchè non è criptato, e di farlo invece sul Mac, dove lo è. Io non l'ho mai fatto su iCloud, anche prima di sapere che non è criptato, non mi è mai stato simpatico iCloud per queste cose. 

Se usate Backblaze (come me) non ci sono problemi perchè è criptato anche quel backup.  

Questa non è la sicurezza totale, anzi è ben distante da esserlo, però sicuramente creerà dei grossi problemi a chiunque entri in casa e si porti via il vostro Mac.